Centro parrocchiale - Parish center Divina Provvidenza

Committente: Provincia Religiosa di San Marziano di Don Orione
Località: Leopoli/L'Viv - Ucraina

Periodo: 2012-2013

Descrizione:

Il nuovo monastero è il primo intervento dell’architetto Mario Botta nel complesso che il Centro Parrocchiale della Divina Provvidenza sta sviluppando a Leopoli, uno dei maggiori centri culturali dell’Ucraina. Il fabbricato, sorge in prossimità di una chiesa di recente costruzione ed è finalizzato ad accogliere i sacerdoti della Parrocchia, i novizi, un gruppo di disabili e gli ospiti stranieri.

Le facciate esterne sono caratterizzate da un rivestimento in mattoni rossi faccia a vista con zoccolatura e pavimenti esterni in basalto nero.Il portico, dotato di numerose finestrature e rivestito anch’esso in mattoni, distribuisce all’esterno gli accessi principali, termina ad est con un alto campanile (a lama verticale bifora) e in seguito proseguirà ad ovest fino a mettere in collegamento il monastero con la chiesa di futura costruzione.
Il rivestimento in mattoni nasconde una facciata coibentata e ventilata supportata da una struttura in calcestruzzo armato.

 

Le fondazioni sono costituite da una platea continua posata su pali battuti, resi necessari dall’inconsistenza del terreno sottostante, i divisori interni sono in cartongesso tinteggiato bianco interrotto da porte raso muro di fattura artigianale in acero bianco e i rivestimenti interni sono in travertino romano classico per tutti gli ambienti principali ed in gres per i locali di servizio.

  The new monastery is the first project designed by the famous architect Mario Botta in the area that the Parish center of the Divine Providence is developing in L’viv, one of the main Ukraine cultural center.
The building is located near a newly built church and has the function of host the priests of the parish, the novices, a group of disabled people and foreign guests.


The exterior facades are characterized by exposed red bricks coating with outdoor flooring and skirting in black basalt.
The porch, with lots of windows and also covered by bricks, distributed outside the main entrances, ends on the east side with an another high bell tower (blade vertical mullion type) and then will continue to the west to link up the monastery to the future construction of the church.
The bricks façade cladding hides an insulated and ventilated façade supported by a reinforced concrete structure done by metal supports.
 
The foundation consists of a continuous groundwork resting on piles made necessary because of the inconsistency of the underlying soil, the interior partition are plaster white painted and they are interrupted by white maple hand-crafted flush doors, the linings of all the main rooms are made of classic travertine marble while for the local service are made of stoneware. 


Caratteristiche dell'intervento:

Superficie complessiva area/ Works area 3.778 mq
Superficie coperta/ Covered area 1.072 mq
Superficie lorda pavimento/ Gross floor area 1.632 mq
Volume interessato/ Project volume 6.112 mc

 
Progettazione architettonica/ Architectural design:
Arch. Mario Botta

Attività:

Progettazione esecutiva/ Executive project
Progettazione strutture/ Structual project

Progettazione impianti/ Systems project

Importo opere complessivo: Euro 1.699.385,69