Zonizzazione sismica Lombardia

La Regione Lombardia si sta occupando di due differenti tematiche in ambito sismico: l’aggiornamento della classificazione sismica del territorio regionale e la vigilanza sulle costruzioni in zone sismiche.

Con deliberazione n. X/2129 del 11/07/2014 è stata approvata la nuova classificazione sismica dei Comuni della Regione Lombardia che ha visto un sostanziale passaggio a un grado di rischio sismico più elevato di un consistente numero di comuni.
L'entrata in vigore di questa normativa è stata differita in un primo tempo al 14 ottobre 2015 e in un secondo tempo con deliberazione n. X/4144 del 08 ottobre 2015 al 10 aprile 2016.
A partire dal 10 aprile 2016 sarà quindi obbligo la progettazione dei nuovi edifici secondo la nuova zonizzazione sismica.
La nuova zonizzazione sismica deliberata dalla Regione Lombardia è volta ad aumentare la sicurezza delle nuove costruzioni, CED INGEGNERIA ha quindi fin da subito deciso di adottare la nuova delibera al fine di garantire  le massime prestazioni degli edifici progettati.
 
In data 12 ottobre 2015 è stata inoltre approva la Legge Regionale n.33 recante "Disposizioni in materia di opere o di costruzioni e relativa vigilanza in zone sismiche".
Novità essenziali di tale normativa sono:
  • trasferimento ai Comuni di alcune funzioni di controllo sulle costruzioni in zona sismica;
  • autorizzazione sismica preventiva nei comuni in zona sismica 2;
  • il parere tecnico da chiedere alla Regione per le opere pubbliche realizzate dal comune;
  • la gestione informatica delle pratiche sismiche.